Per il ciclo lifestyle voliamo oggi negli Emirati e scopriamo alcune regole per come vivere a Dubai e fare una bella figura nelle relazioni con le altre persone. Meta multietnica (il 90% degli abitanti è di origine straniera), Dubai è una vera e propria fucina, che sforna ogni giorno nuovi progetti, nuove idee e nuove mode.

Ma Dubai è parte di un paese che possiede un’identità propria e delle tradizioni forti, quindi i visitatori devono conoscere questa particolare situazione per poterla rispettare. Tutto può iniziare con la religione, perché Dubai è un paese di religione islamica che, pur non presentando episodi di estremismo o fanatismo religioso del quale preoccuparsi, gradisce la sobrietà e il rispetto delle regole. Ricordiamoci che nell’Emirato è in vigore la Sharia, il che pone nello stesso piano le leggi religiose e quelle statali.

Vivere a Dubai: cosa è severamente vietato?

Dubai è una città cosmopolita, ma che chiede l’assoluto rispetto di alcune regole. La prima interessa l’approccio allo stato, quindi è severamente vietato parlare male dello sceicco, insultare la religione, consumare alcolici e droga, convivere fuori dal matrimonio e avere una gravidanza fuori dal matrimonio. A Dubai è quindi vietato fotografare gli edifici pubblici e guidare dopo avere bevuto o assunto sostanze stupefacenti.

Si tratta di un elenco condivisibile, dove molti punti interessano il vivere civile. Ecco che il decoro merita di essere considerato come un punto di riferimento in questa terra, che non ha paura di far rispettare delle regole di vita e di convivenza ben definite.

Vivere a Dubai: ma come mi vesto?

Parafrasando un famoso programma televisivo, il vivere a Dubai potrebbe farci insorgere dei dubbi sul dress code da mantenere. Anche in questo caso, come suggerisce il portale Outstandinglife, il decoro è il punto di riferimento da seguire.

In città, così come nelle spiagge che costellano Dubai Marina, è importante vestirsi con cura, coprirsi per quanto riguarda le donne e non esporre troppe parti del corpo. Per quanto riguarda l’abbigliamento da lavoro è riconosciuta l’eleganza e, anche in questo caso la sobrietà, per gli uomini così come per le donne.

L’atteggiamento verso gli altri deve essere cordiale, le strette di mano fra gli uomini devono essere prolungate mentre fra uomo e donna non si usano. Se viene presentata una donna è buona norma aspettare che sia lei a tendere la mano. E’ inoltre importante usare la mano destra, perché la sinistra viene tradizionalmente considerata impura.

E’ quindi fondamentale iniziare una conversazione rivolgendo delle domande di interesse verso la famiglia, quindi chiedere come stanno i cari senza entrare nei dettagli, ma dimostrando attenzione e sincero coinvolgimento. E infine, una felice parentesi interessa il rispetto per gli anziani, atteggiamento che purtroppo in Italia abbiamo un po’ perso. Le persone anziane vengono rispettate, servite prima degli altri a tavola e salutate per prime.

Cosa possiamo pensare di queste ‘richieste’? Il vivere a Dubai è segnato dalla tradizione, ma si tratta di regole che nella maggior parte dei casi sono figlie del buon senso e mirano al vivere civile.

Possiamo trovare molte notizie interessanti sul vivere a Dubai, ma anche su temi legati all’economia e alla finanza sul portale Outstandinglife, professionisti seri e competenti, con i quali collaboriamo nella gestione degli investimenti immobiliari a Dubai.

Gianluca Santacatterina aiuta gli investitori ad operare al meglio nei mercati esteri internazionali. Per richiedere una consulenza personalizzata vi invitiamo a compilare il comodo form di contatti che trovate nel sito.

Shares
Share This