Ebbene sì, oggi per la sezione lifestyle parliamo di tè pregiato, bevanda adorata e ricercata in tutto il mondo, fonte di benessere e rito per ama rispettare le tradizioni. Non poteva mancare un richiamo al tè, che dall’oriente ha raggiunto l’occidente segnando le vicissitudini di molti paesi, facendo talvolta scatenare lotte di potere e accompagnando incontri che hanno cambiato il corso della storia.

Quando il tè pregiato è un’opera d’arte

Il tè non è solo una buona bevanda calda, perché racchiude in sé l’essenza dell’ospitalità. Se in Russia viene servito con l’affascinante Samovar, in oriente viene celebrato con le cerimonie, che in Giappone possono durare anche ore mentre, in Inghilterra, il tè definisce la pausa delle cinque e viene servito servito con latte, limone e deliziosi tartine o biscotti.

Tante sono le tipologie di tè pregiato disponibili, ma ci concentriamo su cinque miscele speciali e riservate a chi desidera provare un’emozione sensoriale unica. Scopriamole assieme:

Da Hong Pao: si tratta di un tè prodotto nella regione del Fujian, la cui storia è legata all’epoca Ming. Leggenda narra che la madre di un imperatore gravemente malata guarì dopo avere bevuto questo tè così particolare, reperibile al giorno d’oggi al costo di centomila euro al chilogrammo. Le piante di questa varietà vengono battute all’asta e un eletto che può gustare l’aroma è il presidente della Cina;

Mengku Qiao Mu Wang (Pu’er sheng): tè pregiato ma molto più abbordabile, il costo è di 65 euro all’etto per questa miscela prodotta dalla La Mengku Tea Factory, che si trova nella nella città di Shuangjiang ‘doppio fiume’, nella prefettura di Lincang. I tè Pu’er sono famosi per il loro sapore originale e questa miscela proviene dall’area “Bingdao” chiamata ‘isola di ghiaccio’. Si tratta di un tè strutturato, proveniente in gran parte da alberi invecchiati e selvatici;

Yellow Gold Tea: si tratta di un tè che viene raccolto una sola volta all’anno. Il produttore è Dammann Frères, la più antica casa di tè francese che risale al 1692 ai tempi di Re Luigi XIV. Questi tè si possono degustare nelle boutique di Parigi e gli esperti consigliano la versione al sale e caramello, una gioia di profumi e di sapori per il palato;

Bay Ji Guan o White Cockscomb: si tratta di un tè leggendario, che appartiene alla varietà degli Oolong di Roccia. Il gusto è delicato dolce e fruttato, ma si completa con con un retrogusto di frutta matura e una nota di miele. Il “vero” Bai Ji Guan viene prodotto su commissione in piccolissime quantità e il suo costo per etto è di circa 90 euro;

Vintage Narcissus Wuyi Oolong: ancora un Oolong quotato 650 dollari all’etto, un tè pregiato cinese che è diventato leggenda, perché conservato in una scatola di ricco valore, attualmente acquistata da un collezionista malese. Le sue foglie provengono dal monte Wuyi, nella provincia di Fujian e si tratta di una miscela considerata al pari di una vera e propria opera d’arte.

Luxury&Tourism aiuta i clienti negli investimenti immobiliari all’estero da molti anni con competenza e professionalità. Per richiedere una consulenza personalizzata vi invitiamo a contattare il CEO Gianluca Santacatterina scrivendo all’indirizzo mail info@luxuryandtourism.co.uk

Shares
Share This