0 Investimenti Commerciali all'Estero - L&T LuxuryandTourism

Inizio subito da un dato di fatto: come succede con gli investimenti immobiliari esteri residenziali, anche gli investimenti commerciali all’estero sono ‘invitati‘ a fare i conti con ciclici variazioni di trend.

Tutto nella norma, perché pur sempre di immobili stiamo parlando, anche se questa volta destinati ad uso diverso dal residenziale.

Anzi, possiamo affermare che gli investimenti commerciali all’estero e gli immobili che ne sono protagonisti sono soggetti a maggiori variazioni di trend rispetto ai ‘fratelli‘ residenziali.

Come si può, quindi, pensare e concludere un buon investimento in immobili commerciali all’estero?

La risposta arriva dalla conoscenza del mercato e come sempre dai dati, o meglio dai numeri, che gli analisti mettono a disposizione degli investitori.

Numeri che, in ancor più in questo caso, meritano di essere presi in considerazione per capire dove è conveniente investire all’estero, oggi.

Lo scenario degli investimenti commerciali all’estero è infatti variegato, perché gli immobili protagonisti sono di varia natura e interessano vari settori: dall’industria al retail, dagli uffici agli hotel, il settore è davvero ampio.

Ecco che se l’intenzione è investire in immobili commerciali all’estero, i fattori da considerare non si limitano alla territorialità, quindi alla situazione geografica di un certo paese, ma vanno ben oltre e ti chiedono di analizzare aspetti economici, fattori di sviluppo e trend di crescita economica (o di salute in termini generali) del paese che è meta dell’investimento.

L’analisi della realtà, termine spartano ma che rende l’idea, è quindi un altro fattore cruciale da considerare quando si pensa ad un investimento commerciale all’estero.

Fortune Builder, compagnia specializzata nella formazione e nello sviluppo di addetti al real estate in California ha riportato in un interessante articolo qualcosa che è lì, sotto ai nostri occhi, ma che spesso ‘scappa‘ a favore di mete di investimento più attraenti dal punto di vista geografico.

Il portale ha infatti riportato che uno dei settori trainanti per quanto riguarda il real estate commerciale internazionale è l’industria, ma non come la possiamo intendere in modo ‘classico‘.

L’industria su cui conviene investire, oggi e soprattutto negli States, è legata allo stoccaggio dei dati e alla refrigerazione, soprattutto alla raccolta dei dati.

Grazie, infatti, all’enorme sviluppo dello shopping online, sempre più aziende hanno necessità di avere spazi ‘fisici’ dove stoccare i propri dati, di sistemi refrigeranti per raffreddare i server e di attività che operino in questo settore producendo componentistica e soluzioni per l’IT.

Senza contare la richiesta di magazzini per lo stoccaggio della merce destinata alla vendita on-line.

commercial real estate

Ecco, questo è ad esempio un investimento commerciale all’estero di cui poco si parla, ma che può offrire interessanti prospettive economiche.

Al di là di questo esempio, se ciò che desideri è saperne di più su un investimento commerciale all’estero è bene fissare alcuni punti e alcune definizioni, per partire ben informati e avere un quadro chiaro della situazione.

Cos’è un investimento commerciale all’estero?

L’investimento commerciale all’estero – commercial real estate – è l’acquisto di immobili destinati al business o al retail. Investire in questo settore può anche includere l’acquisto della proprietà di una determinata attività.

A differenza degli investimenti residenziali all’estero, che possono avere una destinazione multipla (andare a viverci, metterli in affitto, trasformarli in qualcosa di diverso dal residenziale…) gli investimenti commerciali all’estero possono includere l’acquisizione della stessa attività che viene svolta in loco, oppure l’acquisto di porzioni di terreno destinati ad attività commerciali.

Di base le proprietà commerciali possono essere suddivise in 5 principali tipologie:

  • Uffici

  • Negozi per la vendita al dettaglio

  • Edifici industriali

  • Multifamily (condomini o proprietà multiple destinate all’affitto)

  • Immobili destinati ad usi speciali

1. Uffici

La tipologia più comune di immobili commerciali sono gli uffici. Si tratta di soluzioni che possono variare da piccoli appartamenti adibiti ad ufficio, fino a veri e propri grattacieli, tanto che negli States vengono suddivisi in immobili di classe A (nuovi o perfettamente rinnovati, dislocati in aree di pregio e gestiti da società di real estate specializzate), classe B (destinati ad un target meno esclusivo rispetto alla classe A con necessità di essere leggermente sistemati) e di Classe C (immobili che necessitano di investimenti corposi per essere rinnovati e spesso dislocati in aree poco esclusive).

2. Negozi per la vendita al dettaglio

Un’altra popolare tipologia di immobili commerciali è il negozio destinato alla vendita al dettaglio. Anche in questo caso il ventaglio di soluzioni è molto ampio e va dalle piccole botteghe artigiane fino ai ristoranti di lusso, solo per citare alcuni esempi.

3. Industria

Dai magazzini ai siti dedicati al manifatturiero, l’industria è un settore di grande interesse per chi desidera investire in immobili commerciali all’estero. Moltissime sono le diramazioni in termini di tipologia di immobile, dove ognuna merita una studio complessivo per valutare se si tratta di un buon e proficuo investimento.

4. Multifamily

Con il termine multifamily si indicano le proprietà multiple che possono ospitare abitazioni ma anche uffici, laboratori, attività commerciali ecc…

5. Attività Speciali

Con questo termine non si indica nulla di particolare, se non quelle attività che hanno uno scopo preciso. Ad esempio il lavaggio macchine, ma anche le scuole, i parchi divertimento…

In queste proprietà confluiscono anche immobili dalla destinazione diversa. Ad esempio un resort dove al suo interno vi sono camere per gli ospiti, ma anche servizi di bar, parrucchiera, organizzazione di escursioni come ti ho raccontato in questo post.

 

OK: Perché Investire nel Real Estate Commerciale Estero?

Ora che abbiamo fatto una panoramica dei diversi immobili commerciali arriviamo al punto, ovvero perché conviene investire nel real estate commerciale all’estero?

La risposta più classica è perché è remunerativo, sia in termini finanziari che di soddisfazione personale.

Per molte persone l’investire in immobili commerciali all’estero è una scelta di sicurezza futura, per altri è una forma di beneficio fiscale o anche una semplice diversificazione del proprio portafoglio di investimenti.

I benefici maggiori possono essere questi:

  • Un elevato Ritorno Economico: beneficio principale di questa tipologia di investimento, quando ben fatta, è il potenziale, elevato, ritorno economico. Dati statunitensi rivelano che nel paese la percentuale di ritorno sugli immobili commerciali è compresa tra il 6% e il 12%, mentre per gli immobili residenziali oscilla fra l’1% e il 4%.

  • Cospicuo Flusso di Cassa: il commercial real estate ha un vantaggio distintivo rispetto al residenziale: fa confluire importanti entrate di denaro se l’immobile viene ben locato. Tradotto nella pratica, se l’investimento commerciale è fruttuoso, si può raggiungere un’economia favorevole in più breve tempo rispetto all’affitto di una proprietà residenziale. Del resto è naturale che ‘affittare‘ un capannone dove vengono stoccato dati sia più remunerativo rispetto all’affittare un appartamento, magari di piccole dimensioni.

  • Minore Competizione: il real estate commerciale all’estero è uno scenario meno saturo rispetto al real estate residenziale. Minori sono gli investitori, naturalmente, perché più importante è la richiesta economica di base, ma ci sono casi in cui l’investimento commerciale all’estero può essere considerato abbordabile, seppure caratterizzato da una bassa competizione, te ne parlerò fra qualche riga e in un video specifico.

investire in immobili commerciali all'estero

E Allora Come si Fa Ad Investire in Immobili Commerciali all’Estero?

Alla domanda ‘come si fa ad investire in immobili commerciali all’estero‘ non può che seguire una risposta chiara: con la dovuta diligenza.

La diligenza deve essere una caratteristica imprescindibile in questa tipologia di investimento immobiliare, perché molteplici sono i fattori che entrano in gioco e che devono essere considerati con la massima attenzione.

Fortune Builders ne segnala alcuni da considerare attentamente:

Capire perché l’investimento commerciale è diverso da quello residenziale: come scritto sopra, l’investimento commerciale estero ha delle particolarità e delle peculiarità che in qualità di investitore devi conoscere nel dettaglio, per capire come muoverti ma anche per fissare quali sono le prospettive economiche che ti attendono;

Fare un’analisi comparativa (A quanto sono state vendute le proprietà della stessa tipologia nella stessa destinazione geografica? Il valore corrente dell’immobile commerciale come è stato valutato?) Attenzione, seguire questo punto non spetta a te, ma a chi ti aiuta con un professionale servizio di gestione degli investimenti immobiliari all’estero;

Affidarsi ad una società professionale: in qualità di investitore puoi possedere un background di formazione diverso, più o meno specifico e rivolto al commerciale piuttosto che al residenziale. Ogni investimento e ogni investitore sono diversi, per questo la nostra società non crea soluzioni standard e ‘buone per tutti‘, ma studia con attenzione il singolo caso.

Solo in questo modo possiamo offrire investimenti commerciali all’estero cuciti su misura delle singole aspettative, del budget disponibile e di molti altri fattori che vengono discussi in un rapporto di fiducia reciproca con il cliente.

Prima di lasciarti ti invito a guardare il video che trovi qui sotto, che riassume in un certo senso il contenuto di questo articolo e lo riporta nella realtà.

È stato girato nell’isola di Holbox, un paradiso in terra che si trova in Messico. Ti racconto la possibilità di aprire un’attività commerciale in questo luogo, con dei consigli ‘buoni’ per qualsiasi investimento commerciale all’estero, buona visione.

 

P.S. Se desideri approfondire questo argomento o richiederci una consulenza professionale siamo a disposizione. Contattaci chiamando il numero  3484513200 o scrivendoci un messaggio alla pagina che trovi cliccando qui.