0 Escrow Account: definizione e alternative | Blog Luxury&Tourism

Atteggiamento, verso altri o verso sé stessi, che risulta da una valutazione positiva di fatti, circostanze, relazioni, per cui si confida nelle altrui o proprie possibilità, e che generalmente produce un sentimento di sicurezza e tranquillità

Definizione di Fiducia dal Dizionario della Lingua Italiana Treccani

La definizione di ‘fiducia’ nel dizionario Treccani è prodigiosa e apre le porte a un argomento che affronteremo spesso nel nostro blog. La fiducia è alla base di una domanda che l’investitore si pone e ci pone prima di acquistare un immobile all’estero:

A chi do i miei soldi e che garanzie ho sul capitale investito ?

Questa domanda racchiude un universo e, per sciogliere questo dubbio, è importante fare riferimento a due concetti, uno pratico legato ai protocolli e uno astratto legato alla fiducia.

Iniziamo con la pratica perché, in molti paesi esteri, l’acquisto di un immobile avviene attraverso l’utilizzo dell’Acconto di Garanzia o Escrow Account. Si tratta di un conto corrente fiduciario che viene gestito da un soggetto terzo abilitato. Compito dell‘Escrow Account è impedire al venditore di entrare in possesso del denaro oggetto della transazione fino a che non avviene il trasferimento della proprietà. Si tratta della massima tutela per l’acquirente, di un sistema che non viene però adottato in tutti i paesi, ma solo in alcuni dove è peraltro obbligatorio.

Escrow Account: e se non è attivo nei paesi di riferimento?

Cosa può succedere se l’investimento immobiliare all’estero avviene in stati dove non è attivo il sistema di tutela Escrow Account? E ,ancora, quanto gioca il fattore ‘fiducia’ con il consulente immobiliare di riferimento?

Qualora l’investimento avvenga in aree o paesi dove l’Escrow Account non è previsto è importante farsi assistere da un professionista come Gianluca Santacatterina, che vanta un’esperienza pluriennale di investimenti immobiliari nell’area estera di riferimento, quindi da un avvocato locale che deve essere un professionista conosciuto e rodato. Il progetto deve essere basato sull’acquisto effettuato da costruttori che dimostrano un profilo di serietà consolidato nel tempo.

Come specificato in altri post, all’estero le figure professionali che gravitano attorno agli immobili sono – a differenza dell’Italia – ben distinte. Si tratta di un punto a favore per l’acquirente e per l’intero sistema, perché chi si occupa di vendite vende, chi affitta lavora solo nelle locazioni e chi gestisce svolge solo ed esclusivamente questo compito.

Mansioni distinte portano, molto spesso, a una chiarezza nelle procedure estremamente positiva per chi investe negli immobili all’estero.
Se l’immobile di riferimento viene acquistato all’interno di un progetto strutturato, “gestito” o gestibile, i problemi non sussistono. E’ compito del bravo consulente immobiliare all’estero indirizzare l’acquirente verso strutture di questa tipologia, che suppliscono l‘Escrow Account perché apportano sicurezza, trattandosi di società fortemente specializzate nella gestione degli immobili.

Quale la conclusione e quale il dubbio che vogliamo sciogliere?

Alla domanda: ‘A chi do i miei soldi e che garanzie ho sul capitale investito’? Segue una risposta chiara, ovvero se i denari vengono affidati a professionisti di comprovata esperienza e mai improvvisati, i rischi legati all’investimento all’estero sono equiparabili a quelli di qualsiasi altro investimento di natura immobiliare.

Per ricevere informazioni sugli investimenti immobiliari all’estero, vi invitiamo a contattare Gianluca Santacatterina impiegando il comodo form di contatti presente in questo sito web.

Shares
Share This